LIEVITO MADRE LIQUIDO - Mauro.pizza

Menu

Menù

Vai ai contenuti

LIEVITO MADRE LIQUIDO


LA PASTA MADRE

sicuramente è il tipo di lievito che da più soddisfazione, ma anche quello più complicato da usare.
Fino agli inizi dello scorso secolo, tutte le massaie ed i panificatori usavano un pezzettino di pasta(senza sale e grassi) preso dall'impasto del giorno precedente, conservato nelle dispense per essere utilizzato il giorno dopo nella produzione del pane.
Nei giorni nostri,(Per fortuna) il lievito madre sta riprendendo piede in maniera importante!

Cos'è il lievito madre?

Il lievito madre o naturale, non è altro che un impasto di acqua e farina lasciato maturare nell'ambiente
fino a quando i microorganismi presenti nell'aria e nella farina si depositano nella pasta
riproducendosi ed infine fermentando.
i più importanti microorganismi presenti sono i batteri lattici e lieviti.

la pasta madre oltre a essere solida può essere anche liquida generalmente chiamata
li.co.li
(Lievito in coltura liquida)

in questa pagina parleremo di come creare il lievito madre liquido.
e di come gestirlo nel tempo





< class="cd-headline letters rotate-3">Guarda il video di come ho prodotto il lievito madre liquido con le mele fermentate CLICCA NEL VIDEO
PROCEDIMENTO LIEVITO MADRE LIQUIDO VERSIONE CLASSICA


versare in un contenitore di vetro ben pulito e senza residui di sapone o detergenti,  la farina con l'acqua tiepida(25/30 GRADI) ed il miele, fino a formare un impasto omogeneo, a questo punto coprire il contenitore con una garzetta, così eviteremo che nel nostro impasto non si depositino moscerini o altri insetti attirati dal composto.
Mettiamo il contenitore in un luogo  caldo come puo essere una cucina e lo lasciamo li, fermo per 24/48 ore
fino a che il nostro impasto permetta la riproduzione dei microrganismi. Come mi accorgo che il mio impasto è pronto?
Semplice! quando si formano delle bollicine al suo interno!
passata questa prima fase dobbiamo rinfrescare ogni 24 ore per una settimana il nostro impasto in questa maniera:
PRENDIAMO 50 GR DEL NOSTRO IMPASTO E AGGIUNGIAMO 50 GR DI ACQUA E 50 GR DI FARINA

se  in questa fase nel vostro impasto si divide la farina dall'acqua , oppure l'impasto ha un sapore molto acido non vi preoccupate, continuate il procedimento.

passata la settimana, rinfrescare per 1giorno ogni 8 ore per aumentare la forza del lievito.

COMPLIMENTI ORA IL VOSTRO LIEVITO E' PRONTO!!
POTETE CONSERVARLO IN FRIGO .

La prima caratteristica a favore del lievito liquido è sicuramente il tempo di
conservazione in frigo. Un buon lievito può stare tranquillamente in frigo anche per un mese!!
se volete rinfrescarlo per mantenerlo in vita nel tempo,oppure volete  panificare dopo la fermentazione avvenuta,
rinfrescate con proporzione 1:1:1 cioè per esempio 50gr lievito, 50 gr farina, 50 grammi acqua
mescolate il tutto e attendete un paio di ore prima di rimetterlo in frigo per la conservazione.

SE INVECE VOLETE PANIFICARE  LA MATTINA,GUARDATE IL VIDEO NEL LINK QUI SOTTO




IL NOSTRO LIEVITO E' DEBOLE OPPURE HA DIFETTI CHE FARE?

Il lievito è acido:  aggiungere al rinfresco un pò di farina in più, rendendo
leggermentè piu denso l'impasto
es: 50 grammi lievito, 60 gr farina , 50 gr acqua
e fare due rinfreschi di seguito(ogni volta che avviene la fermentazione)
il lievito è debole: fare un paio di rinfreschi di seguito, lasciandolo arrivare prima ad una minima fermentazione
oppure fare un rinfresco aggiungendo 1/2 cucchiaino di zucchero.
  il lievito ha rilasciato dell'acqua leggermente scura :mescolate il tutto e            rinfrescate normalmente.


SE INVECE IL LIEVITO HA PRESO MUFFE BUTTATE VIA TUTTO!!


PAGINA IN  AGGIORNAMENTO.

Ingredienti:
50 GR farina forte
50 GR acqua
1 cucchiaino di miele

1vasetto di vetro
1 garzetta
1 elastico


Volete trasformare la vostra pasta madre solida in liquida?? Semplice!! Basta che nel giro di 3 rinfreschi aumentiate l'idratazione dal 50% al 100% ed il gioco è fatto! Es : primo rinfresco 50 gr pasta madre, 50 gr farina 35 gr acqua; si lascia fermentare la pasta e si fa il secondo rinfresco : 50 gr pasta madre, 50 gr farina 45 grammi acqua; rifacciamo fermentare e prenderemo 50 gr pasta madre, 50 gr farina e 50 gr acqua! Il vostro li.co.li è PRONTO!!
naturalmente non ho conteggiato l'eccedenza del lievito madre che si crea durante i rinfreschi!

COME TRASFORMARE IL LIEVITO MADRE SOLIDO
IN LIEVITO LIQUIDO
Torna ai contenuti